SEI IN > VIVERE BOLZANO > CRONACA
articolo

Sventato un tentativo di contrabbando di 6 costose E-bike

2' di lettura
22

Lo scorso fine settimana, nell’ambito di un servizio di vigilanza e riscontro doganale, i militari della Guardia di Finanza della Tenenza di Tubre e i funzionari della locale Sezione Operativa Territoriale dell’Ufficio delle Dogane di Bolzano dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, hanno sottoposto a controllo un camper con targa polacca in ingresso sul territorio dello Stato.

All’atto del controllo, gli occupanti del mezzo, un gruppo di amici che avevano trascorso un periodo di vacanza nella vicina Livigno, si sono mostrati particolarmente tesi e, alla domanda se trasportassero merci o somme di denaro eccedenti la soglia di legge consentita, hanno risposto in modo vago ed evasivo.

Tale circostanza ha indotto la Dogana e le Fiamme Gialle ad un più approfondito controllo del mezzo, che ha portato al rinvenimento di 6 e-bike, smontate in più parti e occultate nei vani di carico del camper, nascoste tra coperte, cartoni, bagagli ed effetti personali, proprio allo scopo di eludere un eventuale controllo doganale.

L’ispezione degli effetti personali dei quattro occupanti il mezzo ha, poi, consentito di rinvenire documentazione fiscale relativa a quelle bici elettriche, del valore complessivo di circa 40 mila euro, acquistate nel territorio extra-doganale di Livigno; bici che stavano per essere introdotte nel territorio dell’Unione Europea in assenza di dichiarazione doganale.

L’intervento congiunto dei finanzieri e dei funzionari doganali ha scongiurato un tentativo di evasione dei diritti di confine e dell’IVA per oltre 11 mila euro e comportato l’irrogazione di sanzioni amministrative per complessivi 22.600 Euro, oltre al sequestro delle bici.

Tale attività di contrasto al contrabbando e solo l’ultima in ordine di tempo condotta da militari e funzionari di ADM al confine di Tubre. Negli ultimi sei mesi, sono stati sottoposti a sequestro beni di varia tipologia e, tra gli altri, alcolici e tabacchi, prodotti tecnologici come smartphone, tablet ma anche droni e accessori di lusso, come orologi di pregio e abbigliamento di note griffe e finanche un’auto storica, una Ford Anglia Deluxe del 1961 del valore commerciale di oltre 20 mila euro.

I risultati ottenuti nel settore doganale riflettono l’efficace sinergia tra Guardia di Finanza e Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, ulteriormente rafforzata grazie al protocollo d’intesa nazionale siglato lo scorso anno, che permette una proficua collaborazione a livello strategico ed operativo finalizzata alla salvaguardia degli interessi economici e finanziari dello stato Italiano e della Comunità Europea.

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Facebook e Telegram di Vivere Bolzano .
Per Facebook Clicca QUI per trovare la pagina.
Per Telegram cerca il canale @viverebolzano o Clicca QUI.




Questo è un articolo pubblicato il 24-05-2024 alle 10:34 sul giornale del 25 maggio 2024 - 22 letture






qrcode