Le cooperative sociali creano lavoro per 498 persone

1' di lettura 19/02/2021 - Nel corso del 2020 la Provincia di Bolzano ha sostenuto l’attività di 42 cooperative sociali attive nel settore dell’inserimento lavorativo.

La Provincia nel 2020 ha sostenuto, attraverso l’Ufficio persone con disabilità 42 cooperative sociali che hanno realizzato progetti nel campo dell’inserimento lavorativo di persone con disabilità. A questo scopo l’anno scorso sono stati erogati 4,07 milioni di euro mentre l’anno precedente l’importo a favore di 41 cooperative era stato di 3,5 milioni di euro. Ulteriori fondi sono stati messi a disposizione di questo settore da parte dell’Ufficio sviluppo della cooperazione.

L’aiuto finanziario da parte della Provincia nel 2020 è stato aumentato per fornire un maggiore sostegno alle cooperative che hanno registrato un calo dei loro fatturati. Attualmente sono 498 le persone che svolgono un’attività lavorativa nell’ambito delle cooperative sociali altoatesine.

L’assessora alle politiche sociali, Waltraud Deeg, sottolinea che questi contributi rappresentano un vero e proprio investimento nel campo della giustizia sociale. “È un nostro impegno, sotto il profilo sociale, quello di sostenere nel loro inserimento lavorativo queste persone che hanno difficoltà a trovare un lavoro nell’ambito del mercato del lavoro. Le cooperative sociali rappresentano, in quest'ambito un ambiente ideale nel quale le persone possono crescere e svilupparsi. In questo modo trova concreta realizzazione il concetto di giustizia sociale” conclude Deeg.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 19-02-2021 alle 10:35 sul giornale del 20 febbraio 2021 - 120 letture

In questo articolo si parla di attualità, redazione, bolzano, provincia autonoma di Bolzano, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bORI